L'efficacia del buttarsi e abbracciare i tuoi demoni

Signori… oggi voglio condividere con voi, qualcosa che mi ha cambiato la vita, che se mettevo in pratica da piccolo, avevo già tre figli a 11 anni… ma lasciamo stare.

Un sabato, mi era capitata la peggiore sfiga, quella dove i miei amici e dico (tutti) avevano da fare o avevano il ciclo, e mi ritrovai solo come un cane… mi misi l’anima in pace e decisi di stare a casa anche io, ma qualcosa dentro di me mi diceva che non dovevo essere lì, in quel momento mi misi i vestiti che già avevo deciso di mettermi il giorno prima, mi lavo i denti e BOOM… dialogo interiore

Il demone: dove vai da solo che sei uno sfigato

Charmante: oh mamma che cazzo vuoi

Demone: ecco che sei in ansia perché sai bene che senza i tuoi amici non vali un cazzo

Charmante: io ti odio, se tu non mi rovinassi i piani la mia vita sarebbe bellissima

Demone: lo faccio per te… se no tutti vedono quanto sei sfigato

In quel attimo iniziano i dubbi sul dove uscire da solo oppure restare a casa, cominciò a lavarmi i denti con meno energia, tolgo la musica e mi dimentico di mettere il profumo, mi sdraio sul letto e vedo un video su youtube, e mi esce un video su Christian Troy il chirurgo plastico della serie nip/tuck in cui lui si prepara per uscire… e cominciò a guardarlo con invidia, e pensavo lui non si fa tutte queste pippe per uscire, e noto che il dialogo interiore non c’e più, chissà forse un picco di dopamina e salito e sto alla grande, mi preparo ed esco… ecco sono da solo, mi dirigo verso la stazione della metro, e sono ancora alla grande, vedo un signore anziano, ci parlo e senza accorgermene vicino ci sono due ragazze e senza volerlo le approccio, ci facciamo il tratto in treno insieme, mi danno il numero e con una ci uscirò anche insieme, ma non ci farò sesso perché dopo poco mi fidanzero.
Poco dopo… mi incammino verso il centro, ed ecco che vedo una marea di persone passare e nella mia testa tutti mi guardavano e ricomincia l’ansia e il dialogo interiore

Demone: ecco sfigato ti guardano perché sei un cazzo di sfigato

Charmante: tu ancora qui? Manco te ne vai

Demone: ti ridono addosso

Ormai non c’e la faccio piu, mi pompa il cuore a mille… Non sapevo più come gestire questa “bestia” al che… stavo per inciampare, ed ecco mi illumino! Vedo la gente veramente ridere su quello che mi è successo adesso e vero… e cosa è successo dopo? Un cazzo di niente, hanno tutti pensato ai cazzi loro… ero anche un po deluso, pensavo che ora andavo a finire sui tg, ma niente secondo me non si ricordavano neanche di come ero fatto, ed ecco che in quel momento capisco che devo camminare insieme al demone e devo portarlo con me e mostrarlo agli altri, sono ancora da solo… mi sto annoiando, ho capito come posso fermare il tutto ma non lo applico perché c’e sempre lui…

Demone: hahaha vattene a casa

Charmante: ehi io ti voglio bene, resta con me, ti porto con me

Demone: …

Charmante: sei ancora li?

Vedo un gruppo di ragazzi su un muretto, mi dirigo verso di loro con l’ansia a 1000 ma con la mia ansia stampata in faccia senza più nasconderla, e con la più onesta e sincera intenzione dico vicino al gruppo (sentite ragazzi i miei amici mi hanno abbandonato ed ora mi sento solo come un buddista in una Chiesa Cattolica, mi unisco a voi, giuro che non uccido nessunp) e i ragazzi mi spiazzano dicendo ma sei un grande! Stavamo parlando proprio ora di evolverci un po e poi il resto e storia… con questi ragazzi c’e stata una bell’ amicizia per un bel Po, poi è finita per idee e progetti diversi ma e stata un esperienza strabiliante insieme a loro divertimento che non ha prezzo

Ps: ho scritto di getto quindi me ne forte un cazzo di come sono impostate le parole e roba varia :wink: