Come ho perso la patente per colpa della figa

Allora… tutto inizia quando un bel giorno mi iscrivo alla scuola guida, perché ero l’unico (lo sono ancora) a non avere la patente e la macchina, ero pronto per prenderla a tutti i costi, sognavo già di guidare, pensavo già a me al volante con la musica a palla, nessuno poteva fermarmi… in realtà si.
1 GIORNO
Mi reco verso la scuola guida, ero gasato al massimo (cosa c’e da essere così contenti… boh) cammino… sono ancora emozionato, e poi davanti a me si presenta questa ragazza con un pantalone strettissimo, il suo culo faceva invidia al sedere sodo del bronzo di Riace, ok mi faccio i film in testa fin quando ritorno a pensare che sto andando alla scuola guida, mi ferma un amico e parliamo per 5 minuti, ormai la “Bronza di Riace” era andata, io e il mio amico ci salutiamo ed ecco che sono a due passi dalla scuola guida, entro… e dico il mio BUONASERA potente, si girano tutti, ed ecco che li c’e la “bronza di Riace” che mi guarda dalla testa ai piedi, ci guardiamo… ecco che qualcosa nei miei pantaloni si fa sentire.

La mia parte bestia dice : questa dovrà essere tua e dobbiamo fare si che quel bel culetto deve stare a 90

Il razionale: no pensa a studiare ora, tu devi avere la patente se no che cazzo fai, hai pagato, hai fatto un casino per venire e ora vuoi perdere tempo… datti una mossa

La bestia: guarda che occhiate che ti butta, quella lo vuole nelle tenebre!

Il razionale: zitto studia!

L’istruttore comincia a spiegare, sono preso dalla sua spiegazione, mi giro e vedo lei che mi guarda ancora, all’improvviso sento pulsare di nuovo qualcosa la sotto, non riesco più ad ascoltare l’istruttore ho perso il filo… cazzo sembra arabo

La bestia: guarda li, se l’approcci te la tromberai fra tre giorni

Il razionale: è mai possibile che tutta la tua vita deve essere sempre basata sulla figa? Sfigato…

La bestia: mammamia cosa la farei

Il razionale: ok ascolta l’istruttore

La lezione sta per terminare ma io non ci ho capito una mazza… vabbe andrà meglio la prossima volta.

1 SETTIMANA
La prima settimana si svolge bene, non tanto per la patente ma per il circolo sociale all’interno della scuola guida, diventò “popolare”, ma intanto la bronza di Riace da quel giorno io non lo più vista…

2 SETTIMANA (il Seduttore)
Si comincia la nuova settimana, sono entusiasto all’idea di andare a scuola guida, mi ci trovo bene, sono il più ricercato e ora mi prometto di studiare, mi reco li con un energia pari a quella di Goku super sayan, entro e bam!! C’e lei… occhioni grandi, labbra esagerate, corpo chiavatorio e due tette da perdere il fiato… la chiameremo Angela, ecco Angela mi guarda, e anche io la guardo, lo sguardo prosegue per un tempo abbastanza prolungato, ecco che mi siedo e mi prometto di studiare, ci sono… riesco a sentire solo l’istruttore, quando ad un certo punto, Angela si siede di fronte dove sta il computer, la guardo… Dio che bomba!

La bestia: quella non c’e la lasciamo sfuggire

Il razionale: Cristo Santo, e possibile stiamo alla seconda settimana e ancora non hai studiato un cazzo

La bestia: certo certo lo faremo

Il razionale: …

Ecco che finisce la lezione, io e lei ci guardiamo ma vedo che lei non esce dalla room, ma resta un altra ora… ecco ora posso giocare la carta, vado verso il computer, lei e li è sta facendo i quiz ed ora

Charmante: ehi come va con gli errori? Scommetto che non ci capisci nulla come me

Angela: hahaha si ecco volevo strafare un po

Charmante: ah quindi sei una di quelle persone, che quando parla dice un po sempre le stesse cose?

Angela: hahaha non dormi che gia mi conosci?

Charmante: e se ti dico che sono houdini reincarnato, cosa mi chiederesti… se sapessi il tuo futuro

Angela: ti chiederei se fossi promossa all’esame

Charmante: ah mi sono dimenticato di dirti che questa e l’unica domanda che non puoi farmi

Bum… sentiamo la porta, e appena entrato l’istruttore.
La lezione prosegue mentre lei mi guarda ancora peggio di prima, si tocca i capelli, ride a qualsiasi cosa dico, e mi lancia occhiatoni pesanti… (ormai il razionale non c’era più o forse si era messo insieme alla bestia) finisce la lezione, e stiamo per uscire, vedo Angela scappare veloce… dove va? Dico nella mia mente, ecco che lei si avvicina ad un motorino e se ne va col suo ragazzo.

Nei giorni seguenti, io e Angela comunichiamo sempre di più, c’e molto contatto fisico, c’e feeling e tanta tensione sessuale, nel giovedì di quella stessa settimana, ci mettiamo davanti al computer insieme, che io subito la prendo e l’abbraccio, lei fa i quiz…

Angela: secondo te… questa e falsa?

Charmante: secondo me e vera

Angela: no e falsa

Charmante: e vera

le metto la mia mano sulla sua mentre lei muove il mouse vedo che lei si fa guidare e rimane con la bocca aperta… ecco la bacio (non curandomi degli altri presenti) lei risponde con un morso arrapante, ed è subito magia nei miei pantaloni… finisce anche l’altra lezione (ormai non so neanche quanto tempo passa nelle lezioni) il fidanzato non c’e… wow

Charmante:Angela vieni con me, ti devo far vedere dove da piccolo giocavo a figurine con i miei amici

Angela: si ma noi non giocheremo a figurine vero?

Charmante: se fai la brava, ti faccio giocare ad un gioco segreto

Angela: mmm illuminarmi

La porto nel luogo sacro, e la cominciò a sbattere nel muro, la bacio pesante, lei mi mette la mano dentro la maglia, ed io faccio altrettanto, gli metto la mano in mezzo alle tette,ecco la sento ansimare, la abbasso i pantaloni, ed è come pensavo… e bagnata fradicia, le metto la mano sul mio cazzo ed è poesia, lei sembrava che stesse suonando uno strumento musicale (delicata ma allo stesso tempo forte) non potevamo scopare, non eravamo nel posto adatto così gli dico di andare da me, ma lei mi risponde che deve andare a casa se no il fidanzato la perseguita.

Il venerdì ci organizziamo per andare da me, lei fa finta di andare a scuola guida e viene a giù al mio boxe, ecco lei un po nervosa, ma la calmo per bene, la bacio e la prendo in braccio, la sbatto sulla mia panca, lei e eccittatissima ma ecco che… chiama il suo fidanzato…

Angela: forse sa tutto

Charmante: non puo sapere nulla se lui e a lavoro e sa che tu sei a scuola guida

Angela: e se è venuto la fuori?

Charmante: facciamo così, se chiama tre volte c’e ne andiamo…ok?

Angela: ok

Le chiamate non arrivano

Charmante: vieni qui ti faccio un massaggio rilassante

Lei si fa fare il massaggio, nel mentre io la bacio, e ricominciamo di nuovo… ecco che la spoglio, dio Santo che tette! La succhia una tetta come se fossi un neonato, lei prende il mio pisello e ci gioca per bene il resto e storia!

Ps: So che è scritto male ma me ne frego, lo scritto di getto e senza correzioni, quindi evitate di fare gli studiati

Pss: questo è solo la prima parte della serie (come ho perso la patente per colpa della figa) le altre parti forse le metterò e forse no… chissà![Screenshot

C’e un po di napoletano ma penso che si capisce…

1 Mi Piace