Buon compleanno! 12 mesi di Systema

Buon compleanno! 12 mesi di Systema

Qualche giorno fa sono arrivato ad un anno da quando ho iniziato il Systema, da quando firmai il patto con il diavolo e accettai di vendere la mia anima per avere in cambio tutta la figa che volevo.

E’ passato un anno intero, un anno durante il quale sono cambiato… totalmente…

Penso sia giunta l’ora di tirare le somme e vedere dove sono arrivato.

Se ti interessa sapere che effetti ha avuto il systema su di me stay tuned, perché posterò tutto via via.

1 Mi Piace

Questo è un report direttamente dal diario dei ricordi, pochi mesi dopo aver iniziato il Systema, e poco prima averlo finito del tutto.

#REPORT DOPPIO DATE

Certe cose le capisci solo facendo date con due ragazze diverse in giorni consecutivi. Tu sei la stessa identica persona. Loro la variabile.

La prima ragazza ti fa sentire fuori posto, lei stessa ti sembra controllata e a volte a disagio. Ti scassa il cazzo con l’oroscopo e guarda che match di coppia avete per i vostri segni zodiacali (è il modo in cui l’ha fatto che scassava il cazzo, con risatine isteriche perché sapeva che se diceva che ci credeva sul serio era mezza deficiente allora doveva fare quella che mezza ci crede e mezzo no, totalmente incongruente, che disagio dio boia), poi ti dice che il genere musicale che stai ascoltando non va bene e praticamente che le fai schifo per questo. Io un po’ esterrefatto, rimugino se andarmene e mollarla là, fare finta di niente o reframmarla. Alla fine vado di un reframe sciallo, non funziona molto. Lei è proprio bloccata in mezzo a mille schemi mentali del cazzo, e se ne vanta pure. Si vanta delle sue capacità analitiche.

A fine date mi chiedevo che cazzo avessi fatto io di sbagliato. Poi col secondo date andato perfetto ho iniziato a capire che io non centravo un cazzo ed era tutta colpa sua. Caga cazzi di prima categoria. Meritava la morte. Non ho mai sentito dirmi in faccia così tanti “No, dai…” infilati a caso. Disagiata di merda.
Non fosse stata parecchio gnocca l’avrei mollata là all’istante.

Non dico calarla la prima sera (anche perché vedendola nei primi secondi avevo già capito sarebbe stato infattibile, vestita bene ma in modo disimpegnato, molto figa, ma freddina) ma almeno saper parlare e tenere una conversazione senza risultare una oca del cazzo. In realtà verso la fine si è un po’ sciolta. Se proprio mi annoio prossime settimane provo date due in virtù della sua gnoccaggine e della mia noia.

Seconda tipa. Immensamente meno bella, un sei risicatissimo. Lei più tirata, molto più socievole. Si instaura un rapporto carino anche se io avevo un valore nettamente più alto, quindi me la prendo comoda. Poi spingo quando ci sediamo a una panchina. Kclose, poi le dico di sedermi sopra di me a cavalcioni che volevo kino escalare a una scopata nei giardinetti pubblici (tanto c’era poca gente ed era poco illuminata la zona), ma si rifiuta. Allora la rifaccio sedere, limone duro, vedo che è parecchio imbarazzata da stronzate tipo che di solito io bacio tenendo gli occhi aperti (boh non mi è mai venuto da chiuderli, tranne rare situazioni di immersione e dolcezza estrema) e le faccio un commentino su come bacia che ritiene inopportuno. Me ne fotto e si llimona duro e pesante. Mi blocca la mano sulla coscia più volte, forse perché è fredda (la mano) o perché è il primo data e siamo in pubblico. Decido di sdraiarla sulla panchina, oppone resistenza, limono ancora più duro, sento che è davvero presa, la butto giù. Inizio già ad essere soddisfatto, continuo a pensare come cazzo faccio a kino escalare con le dita gelide e se questo target sia adatto a scopare in pubblico. Ci tiriamo su, provo palpata di culo, un po’ me la lascia fare, ma anche là oppone una flebile resistenza. Capisco che aria tira e decido di chiavarla in day2.

In seguito penserò a lungo se fosse possibile spingere fino alla scopata nei giardinetti. Non me ne frega un cazzo bruciarmi una Tinder-ONS, ma la scopata nei giardinetti con una a cavalcioni in gonna su una panchina me la immagino dalle medie. Concludo che non penso fosse possibile, troppo inibita, se non era bastato per bene eccitarla non bastava niente. Non aveva neanche valori particolari su cui fare leva. Tipa noiosa, a parte che la tratto male che è divertente.

Qualcuno ha mai fatto fingering con le dita fredde fredde per il freddo? Se sì, commentate che voglio sapere se è fattibile.

Questa tipa è super-lesa, son passato al chat game e mi ha chiesto quali sono i miei animali preferiti e le ho detto l’anaconda, le cavallette e gli scoiattoli volanti e mi ha risposto con un minuto di audio sugli scoiattoli volanti e quanto le piacciono ahahahahah.

Spero di concludere in date con un fclose liscio perché non la sopporto più. Mi scrive cagate, 3 messaggi da 3 righe, foto e un audio da ascoltare per dire. Fuck.

Mi stanno veramente stancando ste tipe random. A questo punto piuttosto mi faccio una sega che scassano troppo la minchia. Sega ed esco con gli amici finché non trovo una (o più di una) con cui riesco a divertirmi perché tutto sto scazzo per una scopata non me lo fa fare nessuno. Sì okay fa bene scopare, ma sopportare alcune sicuro fa venire il cancro.

Ho realizzato che un obbiettivo potente (del game) è trovare delle attività che uno fa divertendosi , inserite nella propria lifestyle, dove può conoscere ragazze nuove . Un ambiente con buon ricambio ma che non sia uno scazzo frequentare. Anzi, dove ti diverti. Stai trainquillo nel flow, e poi succede, trovi una figa con cui ti diverti, la situazione è favorevole ed è pure automaticamente in target. Per eccellenza questo luogo è per molti il dance floor.

Che probabilità hai di trovare una ragazza in target facendo qualcosa che non ti piace? Scendono enormemente.

E di rimorchiare facendo qualcosa che non ti piace. Sempre basse.

Altro report che feci a distanza di tre giorni da quello precedente, sulla strada dai 5 fclose ai 25+ in pochi mesi :slight_smile:

12h continuous date

Date a Venezia in inglese.Parto in deficit, con 3 ore di s
onno perché non riuscivo a dormire e due piccoli brufoli che urtano la mia sensibilità. Allora decido di vestirmi perfetto in modo da avere il più alto valore possibile e velocizzare il game, dato che era il primo date ma avevo solo qualche ora per arrivare all’fclose.

Kclose sotto dopo 10-15 minuti. Labbra belle, molto soffici, buon odore <3

Giretto turistico, pranzo che insiste per offrire lei, poi treno, andiamo a casa mia, le suono il piano. La prendo in braccio, la bacio e la metto sul mio letto.

Là mi fa che ha il ciclo e non sa se è il caso. Le dico che non me ne frega un cazzo e che prendo un asciugamano.

Flcose in camera.

Poi mezz’ora per mangiare e lavarmi e secondo date con un’altra tipa.

Secondo date quindi il kclose non lo considero neanche.

Faccio tutto perfetto. Continua a dirmi che sono cattivo. Poi aggiunge:“Cattivo… in senso positivo”.

Porto anche questa nella mia tana.

Faccio tutto perfetto: le improvviso anche due canzoni al pianoforte, la seconda quasi si mette a piangere e mi chiede se ho perso qualcuno per aver improvvisato un pezzo così struggente.

Tasso alcolemico giusto.

Faccio mezz’ora di petting spinto, kino perfetta su una miriade di zone erogene, mi levo la maglietta, lei ansima come una porca, arrivo a succhiarle le tette ( tits suck close ) mentre va fuori di testa ma non si capisce come non ne vuole sapere di scopare.

Provo, riprovo, le scuoto la figa, mi continua a levare la mano, dice “No… no… ahhhhh… no ahhhhh…” quando ha fiato per farlo.

Ma dio cane le avevo anche detto “Ti voglio bene” prima, cioé cazzo vuole di più?

Uniche cose che potevo fare di più:

  • reframe al volo tramite pattern building, ma troppo scazzo, non so neanche se ho voglia di imparare a farlo
  • fingering che ho scioccamente evitato solo perché (anche lei) aveva il ciclo. Questo forse la sbloccava, ecco ora il dubbio mi attanaglia e mi rode. Dio cane.

Puntavo a doppio f-close ieri, invece dopo mezz’ora di petting spinto anche se era eccitata a bestia… mi ha palato.

Sta puttana pensava di poter rimanere a dormire da me.

Corsa in macchina per farle prendere il suo treno di merda, quasi faccio un frontale con anche uno che mi viene in culo ma almeno lei prende il treno per un pelo così va fuori dai coglioni.

Così posso contare solo un doppio tits suck close (sotto le 6 ore).

Però soddisfatto dei miei due game. Mi son rimaste poche cose da sistemare.

Stamattina colloquio e il tipo mi dice che vuole assumermi perché gli sembro e mi muovo come un serial killer.

Passano i mesi e i risultati non ritardano ad arrivare, assieme ad una serie di effetti collaterali non previsti. Che effetti collaterali ci potrebbero mai essere nell’iniziare a fare tanto tanto sesso mi chiederete voi…

Gli effetti collaterali di fare troppo sesso

La maggior parte delle persone non si ricorda lo scopo iniziale. Non si ricorda com'era prima. Non si ricorda l'evoluzione e quello che ha passato per arrivare dov'è.

E così finisce per perdersi nel processo.

Inizia ad ottenere qualche risultato, perfeziona il sistema e i suoi risultati diventano ottimi.

Poi si ferma lì. Dopotutto ottiene sufficiente validazione da quel sistema. Perché cambiare?

Perché sottoporsi di nuovo a quella fastidiosa indisponente operazione.

Sì è vero, è la stessa operazione che dopo anni di prova e riprova l’ha portato ad ottenere i risultati che ora ha.

Però insomma, magari sto giro gli va male e si brucia il culo.

Magari perde anche quello che ha ottenuto e rimane di nuovo col culo per terra.

Che può anche essere perché la maggior parte delle persone riesce ad essere brava brava solo in una cosa e nel resto fa abbastanza schifo.

Anzi la maggior parte delle persone non sono brave neanche in un cosa.

.

Sono arrivato a 17. Che è tanto perché l’obbiettivo iniziale era 5.

Poi è diventato 7 che è un numero magico, si sa.

Poi perché non arrotondare a 9? e già che ci siamo facciamo doppia cifra tonda: 10.

A 10 ormai ero dipendente dal risultato: una settimana ho fatto +3.

La seconda scopata della settimana già non avevo tutta sta voglia.

La terza non dico sia stata di merda, però potevo anche risparmiarmela.

Però ho fatto +3. Sì ho fatto +3 in una settimana. Quando ho iniziato stavo a 3. Tanta gente se ne scopa 3 nell’arco della sua vita.

Quindi insomma ora sono soddisfatto e se qualcuno mi dice qualcosa gli dico +3inunasettimanabro.

Che poi potevo anche inventarmi tutta sta cosa senza farla per davvero è un altro discorso.

Che poi chi ve lo garantisce io non stia mentendo? io non mi fiderei e smetterei di leggere subito.

Non che non ci sia gente che ha fatto molto meglio di me, però chi ve lo fa fare di fidarvi di Deco.

Metti che io sia bello come Brad Pitt. Allora non conta. O forse conta. Mi sa che è arrivata l’ora di farmi una ripassatina sui luoghi comuni sulla seduzione.

Fatto sta che ora mi son resto conto che sono dipendente dal risultato. Nel senso che non ho molto altro nella mia vita.

Letteralmente.

Ho cannato tutti gli amici e i circoli sociale per uscire con le tipe di Tinder, da mesi.

Non sto lavorando, non sto studiando, non sto facendo un cazzo.

Swippo e trombo. Dormo e mangio. Il resto di tempo mi sego (ah sì, ho anche un problema con la pornografia).

Quindi mettiamo che ora io levi Tinder.

Perdo tutta la mia validazione. Perdo qualsiasi motivo per uscire di casa.

E’ da tipo due settimane che continuo a pensare che altro ci può essere nella vita a parte Tinder e trombare turiste.

Ci ho messo due settimane a ricordarmi che facevo prima. Due settimane.

E mica è stato facile. I primi giorni son stati di crisi patocca.

Poi ho iniziato a ricordare che altro mi piaceva fare prima. Prima di iniziare a trombare con facilità.

So che sembra impossibile ma ci sono anche altre cose divertenti e appaganti. E’ che non mi ricordavo più.

.

Quindi sì, ho risolto il lato relazioni.

Quello salute son sempre stato preso bene.

Ora è tempo di riprendere in mano carriera e lavoro e poi bilanciare le tre cose.

Guardandomi attorno vedo pochissime persone bilanciate.

La maggior parte si concentra su una cosa e si dimentica delle altre.

Anche perché non ha le capacità di sistemarle, o una realtà troppo debole per sopportare il cambiamento e il processo.

Ma questa è un’altra storia… sarebbe potuta essere la mia ma grazie a d’io mi sono accorto.

E una aggiustatina qua e una aggiustatina là… eccomi qua.

Mi tocca ricominciare tutto da capo: in un altro settore.

Il segreto è non perdere quanto si è già ottenuto.

Ma cazzo.

Mica facile.

3 Mi Piace

Mega-report: +20 in neanche in un anno (da semivergine)

Ero vergine. A 21 anni vergine. Porco Dio. Non riuscivo proprio a capire cosa non andasse, pensavo servisse imparare chissà che metodo e che fosse complicato. Davvero complicato. Intanto intorno a me il mondo girava, la gente continuava. A scopare.

Tanti mi guardano e non ci credono, "Sei alto, sei figo, mica ti serve imparare a fare game". Eppure dopo sforzi infiniti... al massimo ero arrivato ad avere un pò di amiche. Stavo progettando di darmi ad altro quando conobbi Filippo (.screen) nel forum.

Avevo notato che tutti gli utenti di ItalianSeduction che avevano ottenuto risultati reali nel campo avevano un diario nell’apposita sezione del forum. Era la mia ultima spiaggia, l’estremo sacrificio dopo anni a provare di tutto e sentirmi sempre più bloccato, sempre più tirato indietro da qualcosa che non capivo appieno.

Avevo problemi grossi ad aprirmi, avevo problemi grossi a vedere le cose per come stavano e soprattutto avevo problemi grossi ad accettare me stesso.

Quando Filippo entrò nel mio diario e rispose per la prima volta fu una boccata d’aria fresca. Un punto di vista esterno, diverso. E cosa più importante: aveva senso.

Finalmente avevo capito un pezzettino di cosa sbagliavo. In quel momento mi pareva tutto, tutto quello che non avevo capito mi era finalmente chiaro. E no, non centrava un cazzo col game in sé. Centrava con come vivevo il la situazione: ero stato reframmato.

Reframe di Filippo sull'essere un fallito ed essere inferiore

Bro mi sembra che ti stai a stressare troppo.

Si è vero sei inferiore. Sei la seconda scelta. Si, hai i tuoi problemi, le tue disgrazie, i tuoi punti deboli.

Va bene, sei umano. Un giorno mi ripetei “sono un mediocre”. Perché è questa la mia realtà. Ho un buon lavoro, una casa, ho una mamma e un padre che mi vogliono bene… ma non ho avuto nessun reale successo nella vita. Non ho “costruito” nulla di importante.

Sono un mediocre. Sono uno come tanti altri.

Tyler Durden, in fight club, diceva “Tu non sei il tuo lavoro, non sei la quantità di soldi che hai in banca, non sei la macchina che guidi, né il contenuto del tuo portafogli, non sei i tuoi vestiti di marca, sei la canticchiante e danzante merda del mondo!”

Se ci pensi lo scopo non è vincere o perdere. Lo scopo non è essere il migliore o il peggiore di qualcuno. Quello è solo un modo che ha la società per farti stare male. Io ho in più questo ma ho di meno quell’altro, quindi mi devo sentire in difetto.

E’ proprio l’intero loop mentale che non ha alcun senso. Puoi ripeterti “Io sono Dio. Sono la miglior scelta per ogni persona” e sentirti bene… capire perché non lo ritieni essere vero, fino a convincerti nel profondo di essere il migliore, il migliore di tutti. E per un po’ puoi anche crederlo come verità assoluta…

…ma poi ti rendi conto che il mantra “Sono il peggiore. Sono la peggiore scelta di ogni persona” o “Voglio venire rifiutato da qui all’eternità” ti danno veramente i superpoteri. Perché se sei il migliore, hai un’ansia pazzesca. Se sei il migliore allora non puoi fallire, perché il fallimento decreta la distruzione di quell’immagine di perfezione e infallibilità che ti sei costruito dentro.

Guardati allo specchio. Guarda l’immagine del più grande fallito di tutti i tempi. La più grande sega che esista. Nella vita, nel mondo, nel lavoro e nella seduzione… e godi. Godi dell’immagine di te che fallisce in qualsiasi campo applicativo e sii felice perché sei inferiore, non ci arrivi, manchi il bersaglio. Ripetutamente, fino all’alba dei tempi.

Ed è solo lì, quando lo accetti veramente, quando il fallimento ormai non rappresenta più una reale paura o pericolo, che diventi fortissimo. Al limite del menefreghismo.

Ti dicono che non ce la puoi fare, che hai difetti, che sei inferiore… e sorridi. Sorridi perché non ti interessa, è assolutamente irrilevante. Ti dicono che sei il migliore, e sorridi. Perché non sanno, non sanno che per quanto tu adesso sei la vera e unica manifestazione di Dio, essendo connesso con il presente e avendo appena fatto magari qualcosa di veramente straordinario, a breve perderai, di nuovo, questa connessione. Tornerai a essere umano e fallibile… come tutti gli altri. Gli altri che sono fuori dalla zona, dal seme rosso, dalla god mode, dallo stato di presenza o dallo stato di assenza mentale.

Quindi… beh quindi, non serve stressarti così tanto. Sei inferiore. E sei pure superiore. A chi, cosa o perché, è assolutamente irrilevante.

Passa neanche un mese e riesco a fare sesso con una ragazza. Primo f-close in assoluto. Arriva da Tinder come un tornado. Sono felice. Ce l’ho fatta.


1- I., 22 anni, canadese, alcolizzata, viaggiatrice
La porto a fare un giro per Treviso, ci sbronziamo a merda tanto che lei a un certo punto non riesce più a camminare e la tengo fra le braccia su una panchina, dopo avercela portato di peso.

Riesco a farla camminare fino a casa dopo ore, alle 6:30 arriviamo, incrocio mio padre che sta andando a letto “ciao papà”.

Come prima scopata, sbronzo e pieno di sonno, è stata… un pò una merda. Non sapendo neanche bene come si fa le faccio fingering al contrario mentre sta a pecora.

Avevo guardato un corso una settimana prima. Avevo solo sbagliato di 180 gradi. In qualche modo viene lo stesso (o fa finta, anche se ubriaca com’era far finta ci vuole talento).

Ciliegino sulla torta: la mia camera è accanto a quella dei miei. Verso mezzogiorno mi alzo per bere un pò d’acqua e trovo mia madre in cucina:“Ma allora serve ubriacarsi per fare sesso?”

La mia prima chattata da Tinder che ha portato risultati (notare che parto col frame LTR al secondo messaggio)

1 2 3 4 5


2- D., Brasiliana, 16 anni, viveva a Belluno
Bella scopata in macchina, nonostante fosse giovane aveva molta più esperienza di altre. Pompino perfetto. Tettone. Peccato che non trovo più la chattata perché le dicevo soltanto “Gran belle tette” e lei mi rispondeva con il suo numero di telefono :joy:

3- Ragazza asiatica milanese, mi innamoro potentissimo

La vedo per pochi giorni ma… Sesso patetico, sono molto imbarazzato da quanto faccio schifo continuo a pensare ai suoi ex con cui aveva convissuto… quanto scopavano meglio di me e che ce l’avevo piccolo.

All’inizio mi viene da venire subito, poi non mi viene da venire più e devo scoparla veramente di potenza per venire. Ci passo davvero dei bei momenti, in giro in macchina, poi in spiaggia. Alla fine deve torna a Milano, sono finite le ferie. Ci chatto un pò poi ovviamente non ne vuole più sapere perché sono troppo instabile emotivamente.

Rimango triggherato e un pò in oneitis da quello che mi ha fatto provare per un anno intero. Filippo mi fa da sostengo morale specialmente all’inizio (grazie bro <3).

4- Un’amica di una mia amica, a Venezia
Ero in no porn da una settimana (per me un grosso traguardo all’epoca), la scopo tre volte in un paio d’ore. Gran bella scopata.

5- K., femminista italiana pazza
Vado con una mano ingessata, scopata su un tavolo, un po’ patetica, non vengo, lei finge di venire, le chiedo se mi fa un pompino mi dice di no e mi sorride (troia di merda), le dico che vado un attimo in
bagno e vado a farmi una sega. Poi mi fa dormire sul divano invece che nel letto con lei (dio cane). In seguito smette di rispondermi su whatsapp da subito.


Oneitis per la seconda volta

Buco temprale con P., ci vado sotto di brutto con questa tipa che continua a volermi frequentare, era disturbata psicologicamente. Filippo mi aiuta a tenere duro. Alla fine sono disperato, P. non mi vuole, anche se non penso funzioni perché non mi capacito di come possa funzionare una roba basata su mantra e ipnosi, acquisto il modulo ossessione d’amore (che ora non esiste più) da Filippo.

Faccio la seduta con filippo, il primo giorno di gennaio 2018. 2 giorni dopo faccio i mantra che mi sono appena stati inviati, poi esco con P. che era uscita con l’intenzione di mollarmi.

Mi dice che quando mi ha rivisto e ci siamo parlati ho risvegliato in lei sensazioni forti e che voleva continuare a vedermi.

Ricordo che in seguito mandò un vocale al mio migliore amico chiedendogli cosa mi fosse successo che ero cambiato così tanto in 4 giorni ed ero diventato un sacco dolce, sembrava davvero innamorata.
Un innamoramento temporaneo. La relazione si trascina… male, per diversi altri mesi…

Nel frattempo scopro che aveva cercato di scopare il mio migliore amico poco prima della pausa di 4 giorni che si era presa. Che poi durante quella pausa l’aveva invitato a passare il capodanno con lei, che quando aveva rifiutato pensado a me… comunque aveva continuare a scrivergli, a raccontargli di come le scoppiavano le ovia quando un ragazzo che le piaceva le parlava quella sera.

Sono come delle pugnalate al petto. Mi sento tradito. Annientato.

Dura qualche ora. Poi tranquillità. Non so cosa succede ma si attivano dei mantra, dei reframe e… si cancella l’80% della sofferenza… in un attimo.

Faccio un altro passo avanti nella mia autodistruzione. E’ bellissimo.

Mntre divento via via sempre più consapevole che ho bisogno di fare tabula rasa di quello che so di relazioni e ragazze, di chi sono… che voglio acquistare tutti i prodotti di Filippo. Ad aprile circa, ho finalmente finito le coaching concordate con Filippo. Poco dopo finisco di studiare il suo Outergame.
Dopo due mesi da quando ho cominciato le coaching, ho iniziato a chiudere altre ragazze anche se stavo ancora frequentando P. Non le dico niente.

Ci esco anche nella stessa serata in cui ho scopato un’altra. Non saprà mai nulla e in seguito la relazione svanirà nel nulla non appena individuo con Filippo l’ultimo blocco collegato (Io, nome cognome, sono felice di fallire nel fare innamorare l’amore della mia vita).

Ho quasi tutti i pezzi del puzzle: ora mi manca la pratica.



6- M., prima tipa brasialiana, 24 anni
Scopata di potenza dopo Modulo Sesso. Tette supreme. Beviamo qualcosa assieme, non la bacio neanche in date, vedo che non vuole. Forse le dà fastidio in pubblico.
La accompagno a casa, salgo con la scusa del bicchiere d’acqua. Poi da lì la cosa esplode. Fa un pò di resistenza ma faccio una kino escalation da Dio. Bella scopata.

Da qui in poi tutte belle scopate a mente libera e serena, prima mi venivano in mente mille cose e problemi mentre scopavo e non riuscivo a godermi del tutto l’atto

7- Y., prima tipa cinese, 21 anni mi pare
Viene da Londra, ceniamo assieme a Venezia, pesce, poi una bottiglia di prosecco, cicche cinesi, beviamo seduti su un canale.
Ci alziamo, la limono di potenza, mi dice che mi ospita per la notte. Mi faccio la nottata a Venezia gratis in un bellismo appartamento. Il giorno dopo continua a dirmi che ce l’ho grosso
e fa fatica a camminare che gliel’ho sfondata, mentre continua a fare paragoni con quanto ce l’aveva piccolo il suo ex. Stereotipi sulle asiatiche confirmed.
Continua a scrivermi per un pezzo.
sweet1 sweet2

8- L., Rumena, 19 anni
Ragazza che ha subito violenze da piccola da parte di un parente. Voleva una relazione a lungo termine, scopata al terzo date e poi non mi piaceva proprio più. Nextata.

9- A., Thailandese, quasi LTR, 21 anni mi pare
la faccio venire a Treviso da me, da Modena dove viveva coi suoi.
La scopo anche se ha il ciclo. Poi la faccio tornare dopo 2-3 mesi e dorme da me e andiamo in spiaggia la mattina.

Infine dopo circa un mese prendo una stanza a Milano e ci facciamo altre due giornate assieme prima che io decida di nextarla definitivamente che mi aveva stufato .

(NB. quelle thai parlano mezzo thai e mezzo inglese anche se sanno l’inglese abbastanza bene, è veramente una rottura di cazzo alla lunga).

10- Cinese ignota
Segnato punto ma non mi ricordo un cazzo di questa :thinking:

11- Una dal sud america (Cile forse?), 32 anni
faceva la prostituta di bassa lega, mi ha fatto venire alla sua casa-bordello per scoparla.

12- A., Brasiliana, 21 anni
Scopata stupenda sul piano reclinto di una collina, all’una di notte di una tiepida primavera.
Ogni tanto fa la foto-modella (figa ma non super figa, non pensavo facesse la modella a dire il vero).
Torna a gennaio, ogni tanto mi scrive, forse la rivedrò quando torna.

13- G., Polacca 23
Apro su Tinder con “Hello, you are very cute. Would you like to have sex with me?”
Sesso easy subito dubito il drink. Ci esco per altre 4-5 volte prima che lei debba tornare in Polonia.
Vado quasi in oneitis e mi salvo rimanendo congruente e comportandomi in modo davvero bisognoso e needy perché era come mi sentivo (al punto che per dirle addio
la ringrazio dei momenti belli, le scrivo quanto sono stato fortunato e ci aggiungo un capito del piccolo principe sul dirsi addio -che cerco in polacco- e una mia improvvisazione al pianoforte).
Lei è colpita ma mi ignorerà e non mi scriverà quando tornerà a Venezia in seguito, dove assurdamente ci incontreremo per caso. In seguito la nexterò quando mi supplicherà di stare con lei
a vedere i fuochi d’artificio a Venezia d’estate per Santa Maria Assunta. La lascierò da sola e senza un posto dove dormire perché ero già impegnata con un’altra ragazza, in ogni caso non era una mia
responsabilità.

14- M.M., brasialiana a Padova
Vagina che sembrava marcia, probabilmente non mi aveva detto che aveva il periodo però mai visto un pasticcio del genere sul preservativo.

15- L., Svizzera
Era in viaggio e stava a Padova. L’ho fatta venire a Treviso per bere un drink, poi si è fatto tardi e l’ho portata da me per la notte, non c’erano più treni per farla tornare indietro in ogni caso.

Dopo che mi ero portato due tipe a casa nello stesso giorno, mia madre mi aveva vietato di portare altre tipe. Allora ho aspettato fosse mezzanotte e mezza prima di tornare a casa. Fortunatamente dormivano e non si sono accorti di niente anche se non so come sia possibile, sono proprio nella stanza accanto abbiamo scopato e lei andava in bagno tranquillamente. Boh.

La mattina alle 6 la faccio scappare dalla finestra per non farmi scoprire dai miei, poi la accompagno alla stazione dei treni e torno a casa. Nel mentre incrocio mia madre che annaffia il giardino:
“Dov’eri andato così presto?”
“Non riuscivo a dormire e ho fatto una passeggiata. Infatti ora dormo ancora un pò che sono stanco, notte”

16 - M. brasialiana mezza giappo
In questo periodo nel gruppo whatsapp del Systema si parlava di chiusure lampo e velocità massima per arrivare ad un fclose. Volevo vedere quanto poco ci potevo mettere.

C’è anche da dire che questa era la settimana in cui feci +3 tipe in 7 giorni.

Comunque incontro la tipa al Piazzale Roma di Venezia (ultimo punto raggiungibile con la macchina), la faccio salire in macchina… k-close. Le chiedo quanto tempo abbiamo. 2 ore.

So che non c’è tempo per portarla a bere qualcosa prima. Mi gioco il tutto per tutto e glielo, le dico che non c’è tempo e preferisco portarla prima a vedere un altro posto e poi se avanza tempo
ci beviamo un drink. 10 minuti dopo stiamo scopando.

17- Brasialiana con genitori con catena di negozi, super scopata
Niente da dire a parte che si vedeva dalle foto di Tinder che sapeva scopare bene. Stavamo scopando in macchina quando si è avvicinato un camion. Ancora non so se il tipo ci ha visti. Fatto sta che quando è andato via lei non era molto convinta riprendere a scopare fosse la cosa giusta. Ma è stata la cosa giusta :joy:

18- Americana
La vedo per 2 mesi di fila. E’ come avere una relazione normale circa. Solo che presto partirà. Continuo a frequentarla tutt’ora quando riusciamo ad incastrare le cose nonostante la distanza.

19 - J. Cinese
Essendo stato solo con una per 2 mesi e poi con libido bassa per un mese, mi ritrovo infoiatissimo. Avevo già programmato di andare a Venezia con un amico quando mi matcha una ragazza asiatica che sembra carina e si vede cosa vuole. Fisso date per la sera stessa. Ma non voglio deludere il mio amico, allora gli dico che andiamo lo stesso a Venezia e lo lascio solo massimo massimo 2 ore, tanto avevamo intenzione di fare tutta la nottata a Venezia quindi 2 ore erano relativamente poche.

Vedo la tipa e va tutto secondo i piani. Le tocco la figa già in strada mentre siamo seduti sul bordo di un canale, continua a dirmi che sono pazzo mentre inizia a menarmi il cazzo. La scopo di potenza.

Le chiedo se posso usare la doccia (era Agosto e avevamo sudato un sacco), poi va a lavarsi lei, la saluto e me ne vado per tornare dal mio amico che ritrovo che ha fatto amicizia in un bar con tipo palesemente fatto di coca.

20- Giovane milf brasialiana
Mi pare avesse 23 anni, mi accenna al fatto che ha due bambini, in inglese, penso si riferisca a due gatti o due cani come fanno tante ragazze.
E invece no, aveva due figli nonostante fosse molto giovane. Fa un pò di LMR, poi però scopata micidiale e mi ringrazia.

21- Ragazza nigeriana, a Londra fin da piccola
Sono a secco da un pò, esco di nuovo con #6, vedo che fa un pò l’altezzosa, peccato penso, cerco di godermi la serata lo stesso.

A una certa inizio ad abbracciarla e tutto, mi bacia, poi in macchina continuiamo inizia a farmi una sega, purtroppo eravamo troppo in pubblico e si ferma. Inizio ad accompagnarla a casa ma sento che è più per le sue rispetto all’ultima volta.

Quando arriviamo mi dice che ha le sue cose quindi
anche volendo non possiamo fare niente. A me non va di insistere che poi se non hanno voglia viene una scopata di merda, quindi non importa e la saluto.

Mi sdraio nei sedili dietro della macchina perché sono lievemente brillo, non ho bevuto molto ma a volte mi capita. Intanto continuo a swippare su Tinder, mi attraversa la mente un’idea: matchare una subito in modo da non rendere la serata e il viaggio fino a Mestre un buco nell’acqua. E’ mezzanotte e mezza. Dopo circa mezz’ora…

Succede. Fissiamo date un’ora dopo in una strada suburbana. Sono lì che aspetto, sono le 2 del mattino. Non c’è nessuno. Non passano nemmeno macchine. Mi viene qualche dubbio su quanto sia sicuro incontrarsi a quell’ora e penso che se fossi lei neanche verrei.

E’ in ritardo di 10 minuti, ho capito, non viene. Le scrivo. Mi dice che è quasi arrivata. Ci incontriamo è carina, facciamo una passeggiata e poi car sex.
Peccato che non ho continuato a sentirla, non trovo neanche più il suo contatto.

22- M. Spagnola
Davvero una bella uscita, una ragazza un sacco coccola (emoticon che arrossisce)


23- Thailandese
Vado a casa sua e il resto è super easy. Non vale neanche la pena raccontarlo.


24- Z. Cinese
Super easy, uguale.


25- B. Padova
Ragazza un sacco interessante per tanti motivi fra cui che le piace un sacco fare sesso con tanti tipi. Praticamente mi fchiude lei, un genio a livello di come scopava.
Poi l’ho rivista a distanza di qualche mese. Ha davvero un innergame potente, non mi pareva love-avoidant. Mi pareva fosse proprio così di suo con una serenità disarmante.


Risultati 8x, ritorno di investimento totale in 1 anno

Questi risultati sono stati fatti da Treviso, dove sono tutte fighe di legno (ltr o niente, si okay sono un pò catastrofico non è proprio così tragica la situazione), vivendo a casa con i miei, con i primi due mesi ancora attacco al culo di quella da cui ero ossessionato, con due mesi e mezzo con la ragazza americana duranti i quali scopavo solo con lei, e con mesi di secca dovuti al calo di turiste da agosto in poi, scartando negli ultimi mesi molte ragazze perché dopo il +3 in una settimana mi era passata la voglia di far numero.

Il mio obbiettivo, se ci fossi mai arrivato pensavo, era 7 ragazze nella mia vita. Ho fatto oltre 3x: in un anno.

Ho acquistato tutto quello che vendeva Filippo, spendendo circa 1000€ (che ora sono pure pochi per acquistarlo che l’ha migliorato in modo esponenziale e costa parecchio di più).
Con innergame, modulo sesso e il webinar (gratuito) sull’extreme direct game ho avuto i risultati più immediati e sostanziali.
L’outergame è stato lavoro di rifinitura che mi ha tolto anni di pratica per capire quello che aveva già capito lui, permettendo di rifinire il mio game e di ottenere ancora più risultati molto più velocemente .

Si okay è un ragionamento del cazzo, ma per consolarmi del fatto che avevo appena speso mille euro all’epoca pensavo che se mi faceva scopare una ventina di ragazze negli anni successivi avrei recuperato tutta la spesa (una scopata = una prostituta = 50€; 20*50=1000). Non mi aspettavo certo di farlo in un anno, poi considerando che con diverse ragazze ho fatto sesso un sacco di volte, solo di fclose ho recuperato ampliamente l’investimento.

Questo percorso mi ha anche aiutato a trovare lavoro. Mi hanno chiamato per un colloquio a giugno, ero così calmo che il proprietario dell’azienda mi ha detto che sembravo un serial killer e che per
questo mi voleva lì -sì lo so che sembra ridicolo ma è andata così, sì è anche arrabbiato quando un collaboratore gli ha chiesto prima di chiedermi di vedere qualche lavoro che avevo fatto
rispondendogli in malo modo:“non vedi che sa che le cose!?”.

Notable achievements

  1. Per una finestra temporale di circa un mese avrei avuto la possibilità di trasferirmi e farmi mantenere ricominciando da capo in una cittadina della Thailandia, a New York o a Dubai.

  2. La madre della ragazza america mi disse che potevo andare a vivere da lei e fare l’università lì, anche la ragazza di Dubai me l’ha detto nonostante io non l’abbia mai incontrata. Ero quasi riuscito a farla venire qua a casa mia attorno a ferragosto ahaha, ma penso abbia evitato perché le ho detto ero in ltr aperta con un’altra ragazza (errore mio).

  3. +3 in una settimana

  4. quasi +2 nello stesso giorno (entrambe col ciclo, ma la prima chiusa comunque, la seconda era quella che aveva subito vielenze e ha richiesto un altro date per entrare più in sintonia)

  5. +20 in un anno (o meno di un anno, dipende dai punti di vista).

  6. Non vado più in oneitis, l’emozione forte di amore è temporanea per un certo tempo, poi magari provo ancora emozioni forti per la ragazza, le voglio bene e tutto ma non vado in oneitis.

  7. Prima del systema: 5 ragazze in 2 anni. Dopo il systema: 20 ragazze in neanche un anno. Responso finale: oltre 8x rispetto a prima (comunque senza i mindset e reframe corretti che mi ha passato Filippo fin dall’inizio penso rimanevo vergine o mi sparavo se non alla prima oneitis sicuramente alla seconda).

3 Mi Piace

Un altro feedback ottenuto poco dopo #13 (polacca).

Una ragazza che avevo conosciuto da poche settimane si è presa una cotta per me, peccato non mi interessasse molto. Il bigliettino che mi ha fatto però mi ha fatto un sacco piacere :smiling_face_with_three_hearts:

Lezione da portare a casa: tutte, e dico tutte, le sue amiche dicevano che ero un pirla a pensare che questa ragazza mi venisse dietro e che mi stavo immaginando tutto perché “lei si comporta così con tutti”. A distanza di un mese è venuto fuori tutto, e avevo ragione over 9000, quindi non ascoltate cosa vi dicono le tipe, che avere la figa fra le gambe non è una qualifica sufficiente a capire le altre ragazze (e in genere nemmeno se stesse). In questo caso addirittura la sua migliore amica ha dimostrato di non capirci un cazzo di queste dinamiche.

Segui il tuo istinto.

1 Mi Piace

Tantissima stima bro. Se é possibile mi puoi dire il reframe di Filippo quando eri vergine? Sull essere fallito e inferiore e non so cos altro